NON DIMENTICHIAMO IL BANGLADESH


 


Un paese povero come il Bangladesh e l'intera area del sud dell'Asia sono stati colpiti nel 2007 da un'ennesima catastrofe naturale, il ciclone Sidr, che ha causato oltre 30 mila morti accertati e  4  milioni di senza tetto, senza cibo, senza medicinali e senza generi di prima necessità, in condizioni igienico- sanitarie insostenibili.  


Il rischio che si propaghino epidemie rimane alto come sempre.
Alle catastrofi naturali rischiano di sommarsi  quelle sociali.

Il Bangladesh è uno dei paesi più poveri del mondo
.

Dei 144 milioni di abitanti, il 40% vive con un reddito giornaliero inferiore a un dollaro. Migliaia di persone hanno già ricevuto i primi soccorsi.

Ma attualmente vi sono  problemi ben più gravi che si registrano nel tessuto sociale della nazione: il ciclone ha distrutto scuole, edifici, strade.
Quasi l'intero raccolto di riso è andato distrutto.

Ai primi soccorsi internazionali, rivolti essenzialmente a tamponare l'emergenza alimentare, stanno seguendo diverse iniziative territoriali, nate spontaneamente dalla mobilitazione dal basso, per raccogliere fondi finalizzati alla ricostruzione di beni di pubblica utilità, quali pozzi artesiani e scuole.

L'associazione OIKOS ha mandato il 19 dicembre 2007  uno dei suoi volontari in Bangladesh per organizzare in loco iniziative di volontariato mediante la realizzazione di piccoli progetti  finalizzati a dare sostegno alla popolazioni colpite e a dare una ulteriore risorsa all'opera di ricostruzione.
Nell'ottobre 2008 un altro referente si è recato nella Nazione, in attesa di accogliere i gli altri volontari, che, invece, tardano ad arrivare.

Non sono necessarie particolari competenze per partecipare all'iniziativa a sostegno della popolazione bengalese.

I volontari interessati possono inviare la loro candidatura utilizzando il form che si trova di seguito.  Lo staff dell'OIKOS contatterà tutti gli interessati sulla base della  disponibilità di ciascuno.

A partire dall'estate del 2008 è possibile inviare la candidatura per partecipare ai progetti realizzati in collaborazione con l'associazione BASTOB (Initiative for People's Self-Development).


 RICERCA IL TUO VOLO


 


LINKS UTILI

  Immagini dai campi di lavoro
  L'esperienza dei volontari
 Visti e vaccini
 Le assicurazioni

BACK OIKOS INFORMAGIOVANI

VOLONTARIATO

E-MAIL