Terremoto ad HAITI :
Parte l'operazione "Speranza" 


 


"Eravamo morti ... E questo terremoto è venuto a seppellirci"
Sono state le amare parole che un cittadino haitiano ha rovesciato addosso a un cronista dell' Ansa sin dalle prime ore del sisma che ha devastato l'isola di Haiti.


Sono le ore
16 del 12 gennaio 2010 - ore 23.00 in Italia - quando un terribile terremoto  colpisce Haiti. Quattro forti scosse di magnitudo 7,3 Richter, con epicentro  situato a 15 km della capitale Port-au-Prince, devastano  i centri abitati sbriciolando centinaia di palazzi.
Migliaia di morti e feriti, migliaia di sfollati, ingenti danni alle infrastrutture, con tagli al rifornimento di acqua e di elettricità, in diverse città

Il terremoto ha interessato una regione in cui abitano circa 2 milioni e mezzo  di persone,
Le città più colpite sono Port-au-Prince, Carrefour e Jacmel, che hanno fatto registrare  il crollo di infrastrutture residenziali, di palazzi governativi e ospedali.

Giornali e televisioni hanno portato in Italia scene di  distruzione e disperazione .
Ancora  giungono le cifre cumulate dei cadaveri insepolti, dei corpi estratti dalle macerie in un incerto bilico fra morte e vita.   


Il tempo che attanaglia  la vita dei vivi scandisce il frenetico duello della dissepoltura.



La solidarietà e l'impegno che caratterizzano tutte le attività del volontariato internazionale  si stringono  attorno a questa nuova tragedia con un intervento 
che abbiamo voluto chiamare “Operazione Speranza” e che l'associazione OIKOS sta organizzando in collaborazione con l’associazione statunitense NEGES Fundation,  che ha anche  una sede sull'isola haitiana  a Leogàne .

Ma, come è nostra abitudine,  non ci limiteremo a mettere a disposizione solo un conto corrente su cui versare denaro.

In collaborazione con UnicefCroce Rossa internazionale e con alcune organizzazioni locali stiamo, infatti,  organizzando specifici progetti territoriali che avranno il loro inizio nella fase successiva ai primi soccorsi e che si articoleranno, soprattutto, per tutta la delicata  fase della ricostruzione.

A partire dal mese di marzo
cercheremo di mandare nell'isola di Haiti ingegneri, architetti, medici, infermieri, muratori, elettricisti o, più semplicemente persone disposte a mettere a disposizione le proprie energie in un azione di condivisione e solidarietà. 

Stiamo contattando le strutture nazionali, le regioni italiane e i governi locali per mettere a disposizione dei volontari risorse finanziarie per il rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno.

Chi è interessato all'intervento di sostegno  alle popolazioni colpite dal sisma ad HAITI può utilizzare l'apposito spazio per inviare una candidatura. 
Maggiori informazioni potranno essere richieste a volontariato@oikos.org

Chi vuole sostenere, invece, con un personale contributo in denaro l'impegno dei volontari  può utilizzare il ccp 81765000 intestato ad associazione culturale OIKOS indicando nella causale "Operazione speranza"


AGGIORNAMENTO AL 31 OTTOBRE 2011

Purtroppo l'attività che avevamo progettato non è mai riuscita a decollare, a causa di numerose difficoltà organizzative. 

Dopo aver inviato un volontario nel mese di marzo 2010 non siamo più riusciti a mettere in atto l'organizzazione
che avevamo auspicato.
Per questo quello che avevamo definito "progetto Speranza" è rimasto, almeno per il momento, al palo.

Non siamo riusciti a organizzare neppure campi di lavoro nei mesi estivi a causa delle  difficilissime condizioni ambientali che ci sono state lo scorso anno  sull'isola haitiana, né riusciamo al momento a proporre attività
che i nostri volontari possano seguire in piena sicurezza

Contiamo, comunque, di riprendere le attività più in avanti quando la fase della ricostruzione rientrerà nel vivo 
Lasciamo attiva, per questo la "form" necessaria per l'invio delle  candidature.
Contatteremo, comunque, tutte le persone che ci scriveranno.

Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una e-mail a volontariato@oikos.org

Sono disponibili, tuttavia, i campi di lavoro per 2012: CAMPI DI LAVORO 2012 


 PER MANDARE LA TUA CANDIDATURA  CLICCA QUI


 RICERCA IL TUO VOLO


 


LINKS UTILI

  Immagini dai campi di lavoro
  L'esperienza dei volontari
 Visti e vaccini
 Le assicurazioni

BACK OIKOS INFORMAGIOVANI

VOLONTARIATO

E-MAIL